L’Inghilterra vivrà un momento importantissimo: la fine delle restrizioni legate al COVID-19

L’Inghilterra inizia a vedere la luce in fondo al tunnel e tra quanlche giorno potrà vivere il suo giorno della liberazione. Il premier Boris Johnson ha annunciato l’inizio dell’era post-Covid: dal 19 luglio non sarà più obbligatorio l’uso della mascherina all’interno di luoghi pubblici, pub e cinema potranno riprendere a pieno ritmo eliminando il distanziamento sociale e si potrà tornare a lavorare in ufficio. Grazie al successo della campagna vaccinale, che ha consentito di contenere i ricoveri e abbattere la mortalità, è possibile riaffacciarsi alla normalità iniziando a convivere con il virus.

Aggiornamento

Dal 2 agosto, i viaggiatori completamente vaccinati e provenienti dalla lista “gialla” (Italia, Spagna, e la maggior parte dei Paesi europei) possono entrare nel Regno Unito senza obbligo di quarantena. È richiesto un test pre-partenza e un test Pcr entro e non oltre due giorni dall’arrivo. Inoltre, anche i turisti francesi che hanno completato il ciclo vaccinale non sono obbligati ad osservare un periodo di quarantena all’ingresso a partire dall’8 agosto.

Ivisitatori non vaccinati provenienti dall’Unione europea dovranno comunque sottoporsi a una quarantena di 10 giorni, oltre a fare un test pre-partenza e un test Pcr entro e non oltre due giorni dall’arrivo e il giorno 8 dall’arrivo.

Tutti i visitatori devono completare il modulo di localizzazione – Passenger Locator Form – che può essere compilato online entro 48 ore dall’arrivo.