Il fascino della storia e della natura pugliese.

 

La masseria è ormai divenuta il simbolo dell’ospitalità del tacco dello stivale: le abitazioni dei nobili latifondisti del Regno delle due Sicilie edificate tra il XVI ed il XVIII secolo, sono state poi recuperate a partire dagli anni ’90 dove si è dato vita ad agriturismi, location per eventi o più semplicemente bed&breakfast, garantendo allo stesso tempo la salvaguardia e la conservazione di queste testimonianze di vita quotidiana.

Nella specificità del territorio pugliese queste strutture presero il nome dalle “masserizie”, ovvero le suppellettili, i mobili e gli attrezzi volti all’uso contadino. Oggi rappresentano un vero e proprio rifugio dalla vita quotidiana, dove è possibile ricaricare le batterie, stare in contatto con la natura, bere un buon bicchiere di Primitivo di Manduria immersi nel verde della flora pugliese passeggiando tra gli ulivi centenari.