Dal 15 giugno il Marocco riapre parzialmente le frontiere aeree: per l’ingresso sarà necessario il certificato di vaccinazione o un test PCR negativo entro le 48 ore antecedenti la partenza. 

I dati positivi della campagna vaccinale e la situazione epidemiologica marocchina hanno permesso la ripresa del turismo. L’ufficio del turismo marocchino è pronto a supportare e rassicurare tutti i potenziali viaggiatori per la programmazione delle loro vacanze estive sia per quanto riguarda i voli che per tutte le informazioni pratiche. Per l’ingresso nel paese sarà necessario il certificato di avvenuta vaccinazione o un tampone PCR negativo entro le 48 ore dalla partenza. 

Ispirazioni di viaggio: Marrakesh, città d'ocra

Lasciatevi stregare dal fascino incantevole di Marrakesh e dalla sua cultura utilizzando tutti i cinque sensi e forse anche di più. Gli odori ed i colori accesi dei tessuti in vendita al mercato, le stradine strette della medina, il canto del muezzin, il calore della pietra e l’ombra fresca sotto delle palme, tutta la tradizione culinaria marocchina. Piazza Jemaa el Fna, Palazzo Bahia, i Giardini Majorelle e la Moschea della Koutoubia sono i luoghi più famosi e per questo imperdibili della città. Un consiglio spassionato: perdetevi tra le vie e scoprite angoli nascosti davvero caratteristici.